I migliori vini vegani in vendita

Nessun utilizzo di derivati di origine animale

Un vino vegano è definito tale se nella sua produzione non sono utilizzati derivati di origine animale come l'albumina d'uovo, la caseina o i caseinati, l'ovalbumina.

Oggi non esiste una regolamentazione europea e nazionale riguardante la definizione di vegano, ci si basa su certificazioni terze e tra queste in Italia quella più diffusa è la Certificazione Vegan Ok.

Il disciplinare di questa associazione nell'articolo 3 afferma che:

  • Non è consentito l'uso di prodotti di origine animale per la chiarificazione e stabilizzazione del prodotto.
  • Non è consentito l'uso di colle, inchiostri di origine animale per l’etichettatura del prodotto.
  • L'etichetta non deve fare riferimento al consumo del vino in abbinamento a piatti di origine animale.