Zyme Valpolicella Reverie 2019

11,00 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

L'etichetta è disegnata con un tratto leggero e veloce che schizza le linee di un calice su cui si affacciano volti sorridenti che ricordano gli emoticons usati dai giovani per le comunicazioni web. Reverie è l'interpretazione junior del Valpolicella: un vino fresco, adatto ad ogni occasione pensato per i giovani che si avvicinano all'universo enologico.

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Rosso tenue con riflessi violacei, brillanti. Leggero alla rotazione.

Olfatto

Note di rosa canina, ciliegia e marasca, leggermente pepato.

Gusto

Fresco, sapido, frutt ato, di medio corpo con sapori di fragola, amarena, lampone; di buona persistenza.

Abbinamenti

Vino giovane adatto ad aperitivi e merende, ott imo con salumi, formaggi teneri, minestre, carni bianche.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2019
VITIGNI 40% Corvina, 25% Rondinella, 30% Corvinone, 5% Oseleta
ALCOL 12.00
FORMATO 0,75 L Standard
RACCOLTO Vendemmia manuale a fine settembre/inizio ottobre.

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOC Valpolicella
TEMPERATURA 14-16
UBICAZIONE San Pietro in Cariano (VR)
TERRENO Calcareo, argilloso.
AFFINAMENTO In acciaio per circa 6 mesi.
PRODUZIONE ANNUA 25000
VINIFICAZIONE Diraspapigiatura, criomacerazione e fermentazione con lievito selezionato a temperatura controllata e malolattica contemporanea.
DECANTAZIONE 1 ora
PRODUZIONE Concimazioni organiche e potature manuali; selezione dei germogli, defogliazione, diradamento dei grappoli.
TIPOLOGIA Rossi
ZUCCHERO 3.0 g/l
ESTRATTO SECCO 25.0 g/l
ACIDITÁ 5.2 g/l
PH 3.3

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Veronelli 2017
Veronelli 2018
Wine Advocated 2017 92

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Zyme
Anno avviamento: 2003
Ettari coltivati: 30
Nome enologo: Celestino Gaspari
Indirizzo: Via Ca' del Pipa, n° 1 - Loc. Mattonara - San Pietro in Cariano (VR)
Sito web: www.zyme.it

Il nome Zým? proviene dal greco e significa “lievito”, elemento fondamentale nel mondo dell’enologia, ma anche elemento simbolico che richiama la naturalità, valore basilare nel percorso lavorativo ed esistenziale di Celestino Gaspari e il fermento, inteso come attitudine continua alla trasformazione.In sintonia con questa filosofia, il logo dell’azienda rappresenta una foglia di vite in cui è inscritto un pentagono, simbolo dei cinque elementi principali per la produzione del vino: uomo-vite-terra-sole-acqua. Ristabilire un perfetto habitat dove uomo e natura sono in perfetta simbiosi è, infatti, il punto di partenza e di arrivo di un nuovo umanesimo della terra, di cui Celestino Gaspari e Zým? si fanno portatori e che ha come obiettivo quello di instaurare un rinnovato rapporto con l’ambiente dove l’uomo è il naturale custode del territorio: colui che lo protegge, ma anche colui che è capace di rinnovarlo, reinterpretandolo. Ecosostenibilità delle pratiche colturali e leggibilità del prodotto finale attraverso la conoscenza dei processi di produzione e il rispetto dei tempi della natura sono i cardini dell’approccio di Zým? alla produzione del vino, visto come elemento e simbolo di un vivere semplice e in sintonia con la terra, in un momento storico in cui l’uomo, frastornato dall’opulenza di un falso benessere, rischia la sua stessa sopravvivenza. Tradizione e innovazione sono i due binari complementari su cui si snoda la produzione di vini Zým?, dove al rispetto e alla cura dei vini storici della Valpolicella si affiancano l’invenzione e la sperimentazione di nuovi vini che valorizzano e rinnovano il territorio. Cultura, storia, tradizione, innovazione, un bicchiere di vino è tante, molte cose, ma nel cuore di Celestino Gaspari è soprattutto lievito per la mente e per far crescere un progetto: Zým?.